Davide Cassani con Fausto Pinarello

DAVIDE CASSANI AL VIA DELLA GRAN FONDO

Davide Cassani, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Ciclismo, sarà presente alla partenza della Gran Fondo La Marmotte – Sestriere – Colle delle Finestre, Trofeo Via Lattea – organizza da SSD RCS Active Team e Golazo Sports con il patrocinio del Comune di Sestriere – in programma domenica 2 agosto. Un’edizione “zero” che vuole essere il viatico per una manifestazione che intende affermarsi, nei prossimi anni, come una degli eventi di riferimento del panorama internazionale.

Per l’occasione abbiamo intervistato Davide Cassani, che ci racconta come affrontare al meglio questo tipo di percorso e la lunga giornata che attende tutti i partecipanti.

D-Day! 
“La sveglia è all’alba, circa tre ore prima della partenza, occhiali da sole…e colazione abbondante (panini col prosciutto o formaggio, torta, latte o caffè), poi si finisce la vestizione e via verso la partenza”.

 

Una bella giornata d’estate

“Non dimentichiamo che è piena estate! Si parte con doppia borraccia, una d’acqua e l’altra con i sali minerali, con in tasca barrette energetiche ed integratori gel (facilmente assimilabili). Il percorso lungo è insidioso perché si parte subito in salita e dobbiamo essere preparati, senza strafare subito”.

“Il consiglio è di bere molto e integrarsi continuamente per non andare in crisi. La salita dura almeno un’ora e mezza, è lunga e non bisogna andare in crisi”.

 

Colle delle Finestre, mai scalato in corsa…
“Quando ero pro’ non l’ho mai scalato, in compenso l’ho fatto e rifatto più volte in allenamento – in preparazione dei grandi Giri.  E’ una salita lunga e difficile, ma è stupenda. Lungo i primi 10km per fortuna ci sono dei tornanti e quindi passano abbastanza in fretta. Poi quando arriva la parte in sterrato si apre uno spettacolo incredibile”.

“Il pezzo più duro è il primo, ci sono due km abbastanza difficili poi si sale regolari anche se ci sono pochi posti per prendere fiato”.

“Gli ultimi 8km sono in sterrato ma non c’è da preoccuparsi, adesso è in buone condizioni. Il fascino particolare di questa salita sta anche nella parte di sterrato con un panorama particolarmente emozionante, è qualcosa da provare per capire!”

Come scalarlo?

“Per qualcuno il 32 può essere giusto, ma credo che con il 29 si vada su bene , quelli più allenati possono tenere il 27. Certo che un dente in più sicuramente può essere di aiuto”.

 

Vi ricordiamo che gli organizzatori hanno previsto anche sul Colle delle Finestre due punti rifornimento, uno a metà salita ed uno in cima, e saranno otto, tutti di alto livello e legati al mondo delle due ruote, gli sponsor che accompagneranno la manifestazione: PINARELLO (nella foto con Davide Cassani), MULTIPOWER, RASPINI SALUMI, ACQUA EVA, FESTINA, KASK, VITTORIA ED ESTATHÉ.